CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

Scene di caccia in Basso Oltrepò

Personaggi ed interpreti:

Maicio I° detto "IL LIGABUE" gatto rock ed interista (omen – nomen) "felis sislvestris catus", gatto che accondiscende a frequentare la nostra umile magione, per la quale ha voluto solo un paio di modifiche basilari. La poltroncina del salotto è la sua stanza "a coucher" e naturalmente giace sulla coperta di lana con i colori nerazzurri. Avrò modo di narrarvi le sue gesta.

Merlo comune "Turdus Merula – Tutidae – Passeriforme" comune perchè comunemente frequenta il giardinetto di casa.

Il Liga stamani si alza come sempre sentendo il familiare acciottolio delle tazze e svogliatamente si unisce alla famiglia per la prima colazione. Un’occhiata distratta ai presenti, una/due lappate di latte, giusto per sgrassarsi la bocca, due o tre crocchette e un bocconcino di carne infine …. infine drizza il pelo, abbassa le orecchie e si pone come un ghepardo sui blocchi di partenza.

Io lo guardo, lui ricambia, rimanendo nella posizione; guardo fuori e vedo "Il Nero" (lo chiamo così, così come Camillo è il grillo che da tempo abita la casa) che pascola in allegria e comodità tra l’erba del giardino.

Apro la porta della cucina e come un fulmine il Liga parte. Lo vedo avvicinarsi, anzi avventarsi sul "Nero", che nel frattempo ha inquadrato il grande cacciatore e in men che non si dica, con agile voletto sulla siepe, lo buggera per l’ennesima volta.

Non conto più i tentativi fatti dal Liga per portare a termine decentemente un agguato al "Nero" e penso che dentro di sè lo consideri un "gobbo".

Il commento della famiglia è lapidario, per bocca dell’Erede : – Un imbecille, abbiamo un gatto imbecille. Vieni dentro, invece di bullarti e far magre figure ! –

Ferito nell’orgoglio felino il Liga prima accenna ad una leccata di zampe, per ritornare ad avere un contegno poi con non curanza rientra degnandoci di uno sguardo di sufficienza e miagolando sommessamente come dire : – Al mattino, appena sveglio… è difficile carburare al punto giusto, ma vedrete dopo il pisolo delle otto cosa faccio –

L’infingardo dopo il pisolo delle otto, che si protrae sino alle undici, undici e trenta, mangia, ripisola e poi nella controra esce a pisolare al sole.

Il grande cacciatore …. che vergogna per la famiglia. Ricordo che quando ha visto il primo topo, dopo attenta osservazione (Era un topo campagnolo, non una nera pantegana) si è voltato e ha raggionto la sua coperta, si è girato e a ripreso a dormire. L’oggetto non era di suo gradimento; avrà pensato che le forze da specare fossero troppe, il gioco non valeva la candela. Inenarrabili le proteste della linea femminile di questa casa.

Però quando è rientrato, quest’estate con un leprottino tra le fauci, contento e bullo della sua impresa, un peana si è levato dal matroneo : – Lascialo immediatamente!!! Papy fai qualcosa, digli qualcosa (Digli ???). Vergognati, piccolino com’è. Datemi la scopa !! etc –

In fondo si era solo dimostrato gatto e fiero della preda la presenta in società, è la natura. A questo punto dovrò riiniziare a far vedere National Geografic – Ulisse – Super Quarck alla famiglia così forse capiranno che natura è natura.

Adesso è a poltrire sotto la siepe, lo osservo dalla finestra dello studiolo, placido e soddisfatto del suo far niente.  Anche così è la vita.

Noi quelli del ’54 non lasciamo indietro gli amici

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: