CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

Ufficio Facce

Inizia la diciannovesima settimana dell’anno:

L’ Ufficio Facce  in un attimo di distrazione cercando il passato, ha perso il presente!!

Noi, quelli del ’54

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

16 pensieri su “Ufficio Facce

  1. mezzastrega in ha detto:

    gravissimo direi… ma son certa che l’ufficio facce si riprenderà quanto prima.

  2. melogrande in ha detto:

    che bello!
    … dov’ è il problema ?

  3. llauraa in ha detto:

    ahi ahi ahi…Mai perdere di vista l’Oggi!
    E domani…è un altro giorno 🙂
    Ciao Carlo, buonanotte…
    Laura

  4. dormisepolto in ha detto:

    Ho conosciuto troppe Persone che costruiscono il futuro pensando al passato, perdendo il presente in movimenti consueti e desueti, ossessioni che io chiamo desideri, progetti, che assassinano la realtà distorcendola, frammentandola, nascondendola sotto una coperta di lana. E’ il futuro, è il passato, che si porta dietro, in avanti, macchie secche e sterili semi, che corrodono il domani, che lo scalfiscono con zanne e artigli; le loro affusolate mani ed i loro aguzzi canini.
    Non ci sono certezze, non ci sono incertezze, tutto in un binario che che gli esseri umani stendono bullone sopra bullone, avvitando anche la notte, soprattutto la notte, con desideri (ossessioni) e progetti (ossessioni).

    Auguro una tranquilla Domenica.
    Sandro

  5. iosempreio in ha detto:

    il mondo è bello perché è vario: il passato non lo cerco mai. però spesso perdo il presente pensando al futuro.

  6. capehorn in ha detto:

    @ mezzastrega = ci riprenderemo il presente, i riapproprieremo del passato, per riconquistarte un futuro più bello e grande di pria.

    @ melogrande = che il problema sia di spazio? Nel casino della mia vita ogni tanto perdo pezzi. Li rincorro, ma spesso non riesco a riacchiapparli.

    @ llaura = giuro che era lì, mi sono girato un’attimo e non c’era più.
    Vorrei sapere chi me lo ha spostato.
    Buona giornata

    @ dormis = dopo quello che hai scritto e dopo una profonda lettura di esso, mi sono riconciliato con me stesso.
    Il presente è in casa, son sicuro e quindi è un dogma, che la casa nasconde ma non ruba.
    Attenderò altri tempi,che mi permettano di ritrovare ciò che ora non vedo chiaramente.

  7. capehorn in ha detto:

    @ iosempreio = che sia il futuro la chiave di ricerca, per recuperare un presente prima che sia passato?

  8. RosaTiziana in ha detto:

    Ah questa è bellissima!!! Posso rubartela? 🙂

    Cmq ero passata per avvisarti di aver scritto il post “promesso”…ma ho visto che in realtà sei già passato. Arrivo sempre tardi io!!!

    Allora ti dico altro: sei una persona con cui è interessante confrontarsi, perché sai porgere i tuoi argomenti con apertura mentale… non sei rigido (da quel poco che ho potuto leggere).

    Poi magari sbaglio e invece bisogna stare attenti …che in fondo sei pure un rugbysta!!! Azz.

    (si dice rugbysta? mah…)

  9. capehorn in ha detto:

    @ RoisaTiziana = come dirti di no.
    Non posso. Ruba e saccheggia come meglio ti pare.
    L’importante che tu me lo dica.
    Almeno so dove sono finite le mie cose e come sono state utilizzate; se vengono utilizzate.
    Riguardo la mi apertura, credo e spero di averne dato conferma, sono per lo scambio di opinioni ed idee.
    Questo improntato al rispetto delle idee altrui, anche se son di difficile digestione.
    Poche regole ma ben specificate:
    1) Le tue idee non mi piacciono, ma non per questo trovo giusto che tu non le manifesti.
    2) Il cielo stellato su di me, la legge morale dentro me.
    Credo che abbiamo i presupposti per costruire la casa dell’amicizia, con fondamenta solide

  10. RosaTiziana in ha detto:

    Ok…il tuo ultimo commento da me è adorabile.
    Non lo dico perché rispecchia il mio modo di pensare, ma perché rivela un’etica di pensiero … vera rarità al giorno d’oggi.

  11. RedPasion in ha detto:

    grazie per le tue attenzioni
    che spontaneamente aumentano
    quando io sono costretta a stare più lontano dal blog.

    sei insostituibile

  12. coloratissimo in ha detto:

    Caro Carlo non hai perso niente,il presente è volattile e impalpabile,non esiste se non come un sottile diaframma tra il passato,la nostra essenza,noi e il futuro;i nostri sogni.
    Ciao,fulvio
    P.s.Non sono superman,solo la forza della mente,molti alla mia eta “fanno”3.00.00 e anche meglio.
    Ciao,fulvio

  13. anneheche in ha detto:

    Succede anche a me!

  14. capehorn in ha detto:

    @ anneeche = meno male che non son solo :-))

  15. azalearossa1958 in ha detto:

    Vedi dunque che c’è sempre una via per avvicinarsi anche a ciò che ci
    sembra poco interessante!
    Mai disperare…
    Ciao grande capo, buona serata.

  16. Wolfghost in ha detto:

    Ah, quando si cerca il passato… il presente per definizione gia’ non c’e’ piu’. A meno che non serva proprio a superare il presente, il passato e’ meglio lasciarlo… nel passato! ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: