CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

Ufficio Facce

Inizia la quarantaduesima settimana dell’anno:
 
L’Ufficio Facce si chiede se sia più difficile rincorrere i sogni, o vivere la vita!!!
 
Noi, quelli del ’54

<!–

–>

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

43 pensieri su “Ufficio Facce

  1. feritinvisibili in ha detto:

     Io penso che la cosa davvero difficile che tentiamo di fare un po’ tutti è di vivere la vita reale mantenendo vivi i nostri sogni((:

  2. Nico24 in ha detto:

    Perché come si fa a vivere senza ricorrere i propri sogni?
    Mi piacciono le tue perle, Cape! 🙂

  3. denise82 in ha detto:

    beh…forse vale la pena vivere solo per rincorrere i propri sogni…
    il problema è che si è sempre a rischio per via delle delusioni…

  4. cyrano56 in ha detto:

    proprio una domandina da nulla, ovvia! :-)))
    eterno dilemma, domanda senza possibile risposta o forse con troppe risposte: trovare la propria è la parte difficile, e l’unica valida sta dentro di noi. Ad ogni modo, ti lascio qui un bella citazione, a dimostrazione del fatto che in ogni uomo c’è "la scintilla". Infatti l’autore e la sua vita sono assai discutibili, ma ….

    "Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà
    difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei.
    Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi….
    una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali.
    Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della
    tua vita….prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi"
    (Charlie Chaplin)

  5. CristinaKhay in ha detto:

    … e la busta numero  tre  non c’è? 😀

  6. lucy1957 in ha detto:

    Ogni cosa ha la sua difficoltà, se non riusciremo a correre ci acconteteremo di camminare, l’importante è non fermarsi.
    Buona domenica  

  7. thecicken in ha detto:

    rincorrere i sogni o vivere la vita…. per me sono la stessa cosa
    buona domenica Cape

  8. venturo in ha detto:

    Se  tutti vivessimo per rincorrere i sogni forse si starebbe un pochino meglio…
    Baci e grazie come sempre per i tuoi spunti!

  9. azalearossa1958 in ha detto:

    Per me la prima che detto.
    Decisamente.

  10. azalearossa1958 in ha detto:

    Volevo dire "la prima che HAI detto", ovviamente.

    @feriteinvisibili: vedi Hannah? Son tutti segnali. E non di fumo.

  11. feritinvisibili in ha detto:

     @Azalea: in fondo sei un insegnante, quindi ogni tanto detti, no?
    Rileggi il tuo commento pensando di essere in classe e vedrai che tutto torna… ((:

  12. madibacisaziami in ha detto:

    decisamente vivere la vita…anche per chè le persone sane e intelligenti cercano nella vita il sogno,e quindi corrono smepre.
    🙂

  13. brumbru in ha detto:

     Secondo me è più difficile vivere la vita. Ma non è detto che si debba sempre percorrere la strada più facile….

    P.s.: passo dopo per la stronzata di turno, ok? Tienimi il posto…

  14. archmdl in ha detto:

    ..ma ancor più difficile sarebbe rincorrere la vita e vivere i sogni!!!

  15. RosaTiziana in ha detto:

    …è che io faccio fatica a distinguere le due cose. Spesso per me coincidono. Sarò grave? 🙂

  16. marleneinnoir in ha detto:

    L’impresa ardua , a mio modesto parere , è fare in modo che i sogni diventino reali . si sa : vivere la realtà ed affrontarla ogni giorno è cosa assai difficile , così come rincorrere un sogno del quale ancora non si sa la realizzazione , ma rendere reale un sogno , questo sarebbe l’ottimo a mio avviso . molto umilmente ti lascio un caro saluto , Cape.

  17. nicolavitale in ha detto:

    Forse la vita diventa più difficile quando si rincorrono sogni irraggiungibili. Però si possono sempre fare altri sogni, in fondo non costa niente e un giorno, chissà, si potrebbero avverare.

  18. Sottoachitocca in ha detto:

    Siamo costretti a vivere alla giornata, ma come si farebbe senza sogni? I sogni sono il futuro e sono quelli che ci spingono almeno a  camminare, se non possiamo correre…
    A.L.

  19. intornoai40 in ha detto:

    dipende anche da quanto fiato hai nei polmoni

  20. capehorn in ha detto:

    @ Tutti = Mi rendo conto che L’ufficio Facce sia teso ultimamente ad essere melanconico. Sarà il tempo o l’incalzare della stagione autunnale, ormai entrata nel vivo, Certo che rincorrere un sogno, senza poterlo poi viverlo , realizzarlo nella vita  da corpo vivo alle disillusioni di cui parla @Denise82. Eppure quanti di noi sentono vivo e presente questo desiderio. Quanti riescono a vivere, ma ne contempo seguire sogni. Non chimere, non enormi progetti. Semplici desideri che con buona volontà possiamo realizzare. Mettiamoci pure sforzi e sacrifici. Poco tempo fa ho letto di chi ha dichiarato la soddifazione di aver completato il pagamento del mutuo della casa. Chi scriveva emanava la felicità di aver coronato un sogno; accarezzato e contemporaneamente temuto. Eppure perseguito sino in fondo.
    Dare spazio ai propri desideri, senza per questo abbandonare le vie che noi tracciamo vivendo, credo che sia un valore aggiunto alla vita stessa. Non  importa se poi si dicono stronzate (Brumbru, il posto é sempre libero). L’importante e non fare di queste oltre che sogni, anche un modo di vivere :-D.
    Tra la vita e il sogno, purtroppo non c’é la busta numero tre.
    C’è la nostra vita, che ognuno prende per mano con il guinzaglio dei sogni o forse sono loro ad essere messi al guinzaglio da come viviamo.
    Certo é, che se la vita fosse una slitta con una muta di cani e a quella mancassero i sogni, la fatica di vivere sarebbe solo una fatica, pesante e dolorosa.
     

  21. brumbru in ha detto:

     Uhm. Concordo solo in parte. Personalmente, distinguo i sogni tout court dai desideri, ritenendo quest’ultimi come "sogni a portata di mano". Con queste premesse ritengo i desideri al cui raggiungimento impegnarsi fondatamente necessari alla vita, i sogni effimeri da rincorrere vanamente… meno. Specie se questi ultimi assumono importanza maggiore di quella che gli spetta: essere solo sogni.

  22. brumbru in ha detto:

     Volevo specificare che la stronzata non l’ho ancora detta. O forse si?

  23. capehorn in ha detto:

    @Brumbru #21 = ecco che hai scisso e specificato meglio il mio intervento.
    Una cosa sono i desideri, per i qualici si può battere al meglio.
    Sono effettivamente alla portata, naturalmente si avverano applicandosi responsabilmente.
    Altro invece il sogno, quell’irrealizzabile frutto alimentato e alimentante la nostra fantasia. Ha in se una parte mitica sulla quale e nella quale possiamo realizzare, solo con la mente i nostri desideri segreti. le nostre aspettative più recondite.
    Sogno e fantasia corrono la stessa corsa, quasi si incitano l’uno conl’altro. Per fare un paragone mi vien da dire che il sogno é la nobiltà, mentre il desiderio é il popolo.

    @ 22 = a questo punto anch’io mi pongo il problema se tu l’abbia già detta o se io ti ho preceduto. In ogni caso, essendo a casa mia dichiaro che il posto é vacante.
    Giusto avere un’occasione in più, non trovi? 🙂

  24. MarraS in ha detto:

    Ma no dai, Ufficio Facce, non ti scervellare:
    vivere é rincorrere i propri sogni…
    chi smette muore, come disse Vecchioni con questa sua bella canzone dedicata al suo dentista.

    "Tommy" – Roberto Vecchioni

    "Tommy era lì davanti
    e sorrideva
    ma sul quel piatto di riso
    mi lasciava
    per non farsi capire
    parlò dei denti
    e che avevo bisogno
    di altri appuntamenti.
    Se l’hai messo vicino
    a un assassino
    toglilo di lì Signore.
    Tommy non aveva niente
    da sognare
    aveva già passato tutto
    il suo avvenire
    nel suo giardino degli alberi incrociati
    dove i dolori non sono segnati.
    Notte lunga notte breve
    notte impossibile per la neve
    notte nera come il mare
    notte che correvo senza mai arrivare.
    Ora facciamo due conti
    io e te Signore
    quel giorno Tommy tirò
    una corda al cielo
    poi non si vide più
    non c’era niente
    così metterla al collo
    gli sembrò divertente
    ma Tommy è smarrito
    così piccino
    che non puoi abbracciarlo… almeno.
    Fa che sia una notte breve.
    Fa che l’inverno gli sia lieve
    quando poi sarà il momento
    digli che io c’ero e non ho fatto in tempo.
    Dagli un attimo di madre
    contro i tuoi regolamenti
    fallo, tanto chi ti vede
    toglilo dai miei che ne ho già avuti tanti."

  25. capehorn in ha detto:

    @ MarraS = Quello di Tommy é un sogno ben triste. Di quelli che sfumano nelle albe di vite, forse troppo impegnate a dimenticarsi di sognare, a scordarsi di avere dei sogni. O solo a rimpiangere quelli che non si sono rincorsi.

    Che abbia ragione Calderon de la Barca: "La vida es suegnos"

  26. RedPasion in ha detto:

    non saprei che dire…
    non sogno da tanto.

  27. mulisinasce in ha detto:

     Uno non esclude l’altro… 

  28. brumbru in ha detto:

     Massì, chi più ne ha, più ne metta. Oops… ho detto una parola che non potevo dire?

  29. capehorn in ha detto:

    @ Redpasion = forse non ricordi i sogni o forse quasi tutti li hai realizzati.

  30. capehorn in ha detto:

    @ mulisinasce = ma non si devono esludere.
    Piuttosto a chi dar spazio per primi?

  31. capehorn in ha detto:

    @ Brumbru = metta?

  32. RedPasion in ha detto:

    CapeH
    la prima… decisamente…

    ps.
    ma che è successo all’impaginazione di questo blog?

  33. anneheche in ha detto:

    Morire?

  34. capehorn in ha detto:

    @ RedPasion = Solo tu sai la risposta giusta 🙂
    Nessun problema, ogni tanto sfarfalla e va per rane.
    Poi gli passa, altrimenti scateno il loricato. Ghghghghghghghg

  35. capehorn in ha detto:

    @ anneeche = ma anche no !!!

  36. fantasia972 in ha detto:

    difficili entrambi! anzi difficilissime!

  37. Wolfghost in ha detto:

    Bé… i primi fanno parte della seconda… Credo che la difficoltà sia la medesima

  38. capehorn in ha detto:

    @ fantasia972 = ma non per questo credo si debba abbandonare l’idea di provarci.

  39. capehorn in ha detto:

    @ wolfghost = superare le difficoltà é anche uno dei compiti che l’uomo si assegna.

  40. llauraa in ha detto:

    pERCHè NON SAI QUANTO è DIFFICILE VIVERE LA VITA SEGUENDO I SOGNIIIII!!!!!!!!

    ciao Caphe ^__^
    come stai?

    LAURA

  41. capehorn in ha detto:

    @ llaura = Chissà che effetto fa farsi inseguire dai sogni?
    Mhà, la butto lì.

    Si vive a NordOvest di se stessi, cercando, indagando, osservando, ascoltanto ciò che la vita ci offre.

  42. brumbru in ha detto:

    Intendevo: più.

  43. capehorn in ha detto:

    @ Brumbru = ecco, sono cose quelle che possono far male! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: