CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

Ufficio Faccie nr. 8 – 9 – 10/2010

Comunicato nr° 8
Troppe volte si attribuisce agli altri, gli effetti della nostra pochezza
Ufficio Facce
 
 
Comunicato nr° 9
E’ duro diventare adulti, diventa problematico rimanere adulti, ma di più esserlo.
Ufficio Facce
 
 
Comunicato nr° 10
Divisi tra un glorioso passato e un incredibile futuro, ci sfugge il presente, inevitabilmente.
Ufficio Facce

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

24 pensieri su “Ufficio Faccie nr. 8 – 9 – 10/2010

  1. archmdl in ha detto:

    Quindi ci stai dicendo che attribuiamo agli altri la colpa se stiamo diventando adulti perchè ci sfugge il presente? Oppure ci stai dicendo che la nostra pochezza è dovuta al fatto che diventando adulti ci dividiamo tra passato e futuro? oppure ci stai dicendo che troppe volte essere adulti è inevitabile? Oppure sono tre post diversi? oppure 8, 9, 10?Te l'ho detto che come traducevo io nessuno mai…..

  2. iosempreio in ha detto:

    essere adulti? cosa vuol dire?

  3. Zaagsel in ha detto:

    m'inchino a tanta sapienzariguardo al 9 … io ho aggirato il problema, son passato dall'adolescenza alla vecchiaia (quì ci andava il faccino del vecchietto con la barba ma l'hanno tolto)

  4. azalearossa1958 in ha detto:

    E così, tra il ricordare e l'aspettare, ci dimentichiamo di vivere l'adesso, ci dimentichiamo di essere adulti, e tendiamo a dare la colpa di tutto ciò a qualcun altro.Giusto?'notte!

  5. anneheche in ha detto:

    Li quoto tutti e tre.

  6. MarraS in ha detto:

    Tutto vero.come sempre l'Ufficio Facce centra il punto.O i punti.Mi sentirei solo d'aggiungere che il Presente ce lo perdiamo anche perchè siam tanto occupati a stare attenti per non sbagliare e ad indossare le classiche mutande di latta!Mimì

  7. LordNinni in ha detto:

    Preg. mo Lord Cape Horn,attendo, ai Vostri quesiti con piccole considerazioni d'uso.Sul Comunicato:N. 8 – Ci sorse l'angosciosa domanda.Gli "Altri"? Questa affermazione indica che, almeno nel nostro caso, gli "Altri" esistano" e dunque che, noi, esistimano per gli "altri", la qual cosa non ci risulta (la nostra esistenza per gli altri, of course!). Onde ragion per cui, ci rimase solo la pochezza!N. 9 – Dovremo, con serietà, approfondire il concetto di "Adulto". Provvederemo al più presto, però.n. 10Glorioso Passato, Milord? Incredibile futuro, mio Signore? Fuga del Presente, Lord Cape Horn?Ci dispiacque non poter commentare o, almeno, porterVi fornire un parere sul "Comunicato n.10".Noi vivemmo, sempre, in un "Limbo" avulso da qualsiasi cronomoto. Lontani dalla realtà; quasi come fossimo rinchiusi in una "camera imbottita ed insonorizzata" di un vecchio Ospedale Psichiatrico in disuso.Quante volte suonammo "il campanello" per attirare l'attenzione dell'infermiere di turno, ma senza alcuna risposta, mio Signore.Ci consolammo con "le imbottiture" alle pareti.Quelle, almeno, sono morbide!Nel frangente, Vi lasciammo le nostre più reali e presenti cordialità.

  8. brumbru in ha detto:

    Il comunicato 9 mi lascia dubbioso. Quel "ma di più esserlo" è riferito all'essere adulti o all'essere duro?

  9. melogrande in ha detto:

    L' 8 ed il 9 li combinerei assieme.E' caratteristica infatti di chi non adulto non riesce ad essere, proprio l' attribuire agli altri gli effetti della propria pochezza…

  10. pioggiacalda in ha detto:

    comunicato 9infatti conosco adulti bambini peggio dei bambini che vogliono fare gli adulti..fanno meno danni i secondi…ciao cap….

  11. morellina in ha detto:

    tre comunicati assai veritieri, per il nostro Ufficio Facce…per quanto mi riguarda, sarei un tantino dubbiosa sul numero 10…il passato è assai poco "glorioso" ed il futuro non lo vedo per nulla "incredibile":)resta il presente, ed è tutto quello che c'è, alla fine:)

  12. azalearossa1958 in ha detto:

    Vacanze pasquali?

  13. capehorn in ha detto:

    @ archmdl = invero é nel presente, che per adultità scorgiamo negli altri le colpe che addossiamo al passato, della cui pochezza, inevitabile divisione, giustifichiamo la evidente diversità tra i numeri 8,9,e 10.Questo, proiettando nel futuro la limpida traduzione di ciò che rimane di noi, sbigottiti di tanta epifania intellettuale.Ciò, chisando la tua traduzione, delle  migliori sul marcato, indiubbiamente.

  14. capehorn in ha detto:

    @ iosempreio = infatti é proprio nell'età "adulta" che ci si pone la domanda.Forse é solo vivere la propria età, con la consapevolezza dell'esperienza accumulata, non abbandonando la curiosità della gioventù e non recriminando sul tempo che passa.Presenti a se stessi nel migliore dei modi.O forse c'é una formula migliore e diversa da quella che posso immaginare.Ripeto: ci si pone la domanda e si tenta di dare una risposta, di norma la personale.L'universale credo che porga il fianco a troppe opposizioni.

  15. capehorn in ha detto:

    @ Zaagstel =  Sapienza dici?Assolutamente divergo da troppa indulgenza, che hai nei miei confronti.Però sono completamente d'accordo con te.La faccina con la barba bianca era proprio indicatissima.Cacio sui maccheroni.Tristezza infinita di Splinder.

  16. capehorn in ha detto:

    @ anneeche = troppo buona.

  17. capehorn in ha detto:

    @ azalearossa1958 =  in molti , troppi casì quest'alibi, diventa modo d'essere e di viversi addosso.

  18. capehorn in ha detto:

    @ Marras = L'Ufficio osserva e ogni tanto vorrebbe sbagliarsi. Ma dalle risposte ricevute, mi sa di no.Riconosco l'efficacia della mutanda blindata, ma sono più per quella in ghisa.Quella di latta non so, mi da l'immagine di un precariato troppo evidente.

  19. capehorn in ha detto:

    @ LordNinni = MyLord, quale onore. Scusi il disordine.Mi rattrista sapere che le é rimasta solo la pochezza. Cosa di cui dubito fortemente. Forse se la accumunasse a quegli "altri" che si piccano di non vederla e di stimare poco la sua esistenza, credo che ci sarebbe la giusta collocazione della pochezza stessa.Non si tratta di povertà spirituale, ma di mera e proterva cecità.  (8)Confidando nella sua bontà e nella benevolenza che mi usa, avrà certo letto quanto ho scritto al # 2. Posso aggiungere che dobbiamo far buon uso del dono del tempo, ribadendo con ciò, l'attenzione che dobbiamo mettere nel consumare questo tempo.Gli anni che avanzano gridano forte lo scandire del tempo che passa, quasi come grandiosamente ci insegna l'Ecclesiaste.Vi é un tempo per ogni affanno umano e quindi anche per crescere, se crescere é affanno. Forse é l'affanno della consapevolezza dell'età che si sta vivendo, ove giocano tanti e troppi sentimenti e diventa difficile scegliere quelli che giustificano quell'età.  (9)Leggo infine di un suo difficile presente, che Lei non commenta, ma che vive presente e molto bene, a se stesso.Con quell'ironia graffiante, che mi risulta un vero balsamo..Forse qull' "Infermiere" non si vogliono avvicinare, per la pochezza dei farmaci che dovrebbero somministrarLe, o forse con perfido quanto macchiavellico artificio, La costringono a credere di vivere, sicuro, tra "pareti imbottite", così consolatrorie.Ma quella Sua graffiante ironia la fa manifesto e non credo che ci possa essere una prigione così vincolante, che possa rinchiuderLa.  (10)Cordialmente.

  20. capehorn in ha detto:

    @ BrumBru = Sulla durezza non voglio neppure iniziare la conversazione.

  21. capehorn in ha detto:

    @ melogrande = credo che esita una sorta di "Fil rouge" che lega i tre comunicati.La mancata adultità, di cui accusiamo gli altri presi come siamo a rinvangare il passato e rincorrere un nebuloso futuro, mentre il presente con il suo essere, ci sfugge.

  22. capehorn in ha detto:

    @ pioggiacalda = una categoria quella descritta da te, da cui fuggire e sfuggire ogni momento. Una questione di spravvivenza.

  23. capehorn in ha detto:

    @ morellina = possibile che un po' di gloria passata, non sia degna di un ricordo?E' altrettanto vero che il futuro, così incerto e avvolto nel mistero sia incredibile, proprio per la difficoltà di crederci, o meglio di vederne certi i confini.Riguardo il presente, bhè, giochiamocelo, fino in fondo !

  24. capehorn in ha detto:

    @ azalearossa1958  #12 = quest'anno sì !! Evvaiii !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: