CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

Sould out for Sale

     RosaInglese   59  FIR 13

 

Non so se questo titolo sia grammaticalmente corretto. Non so se i tanti anglofoni storceranno o meno il naso. Per quel che mi riguarda ho già le budella storte e l’anima sotto i tacchi. Se è sbagliato, pazienza me ne farò una ragione. Ma non me la faccio riguardo gli sbagli di ieri a Twickenam.
La fiera della vanità ha dato il meglio, o il peggio di se, nel tempio indiscusso della palla bislunga.
Non ricordo di aver visto un’Italia così in male arnese, come quella. Forse lo scorso anno a Parigi. Loro hanno giocato, noi bevuto pastis.
Quest’anno Loro hanno giocato, consci che è l’anno dei mondiali e hanno una tradizione da difendere. Noi abbiamo schifato anche il thé; preteso un espresso e la broda che si beve oltremanica … è una brodaglia appunto.
Se scorriamo il tabellino il sig. Asthon ha segnato 4 mete (20 punti) e il sig. Flood ha messo oltre i pali la bellezza di 5 trasformazioni e una punizione (13 punti). In due hannpo battuto l’Italia (Asthon) e pareggiato con l’Italia (Flood). Due uomini per demolire 15 avatar. Non ci vuole molto direte voi. E’ vero, vi rispondo, ma 15 avatar …
Inconsistenti nelle touches, tanto che le abbiamo perse tutte. Amanti del barocco, peggio del rococò, quando era il momento di allungare le palle e pedalare. Confidenti della forza del nostro pack, che ha potuto esprimersi solo quando Ongaro, finalmente, ha schiacciato oltre la maledetta linea. Neppure il piede di BergaMirco ha potuto fare non dico miracoli, ma almeno un trucco di micro magia. Ha svolto il compitino da sufficienza “politica”.
Poi una girandola di cambi ha permesso che le acque, già tempestose, s’intorbidissero ancora di più e l’Italia è affondata, tanto che sono morti anche i topi di bordo.
L’Inghilterra si propone come possibile vincitrice di questo 6 N.
L’Italia come serissima candidata al “cucchiaio di legno”.
La strada per Tipperary è lunga ma quest’Italia l’ha persa appena sbarcata a Dover.
Il 26 arrivano i Dragoni, che a Murrayfield hanno fatto scorpacciata di cardi.
Non faranno sconti.
Esaurito per i saldi.
Come dice Francesco: “Comprate il mio didietro lo vendo per poco!”
Bhè questa volta è stato a gratis e purtroppo non era neppure un tarocco dell’estremo oriente.

Naturalmente non perdetevi le magiche fotografie della Frà:

 http://www.youtube.com/user/FotoVescusio#p/a/u/0/wOdW2qtHaFE

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

30 pensieri su “Sould out for Sale

  1. Essendo molto "intelligente" ( alias very cretina )  ieri mentre attendevo l'inizio della partita su la 7 mi son resa conto leggendo repubblica che la trasmettono in differita e i risultati purtroppo erano in prima pagina, poi a seguire tutta la cronaca   … che tristezza Cape … ahh e mi sono pure informata sulla leggenda del cucchiaio di legno .. sto studiando .. si sappia … ecco !!   grazie Cape .. a fine torneo sarò un genio … sempre considerando i miei limiti  eh?

  2. PrimaoPoiCresco in ha detto:

    Essendo molto "intelligente" ( alias very cretina )  ieri mentre attendevo l'inizio della partita su la 7 mi son resa conto leggendo repubblica che la trasmettono in differita e i risultati purtroppo erano in prima pagina, poi a seguire tutta la cronaca   … che tristezza Cape … ahh e mi sono pure informata sulla leggenda del cucchiaio di legno .. sto studiando .. si sappia … ecco !!   grazie Cape .. a fine torneo sarò un genio … sempre considerando i miei limiti  eh?

  3. Caro, abbiamo visto la stessa partita.
    Ripensavo. Sai cosa ci manca: l'umiltà. L'umiltà di sapere di essere gli ultimi della classe e che se vogliamo dimostrar qualcosa bisogna studiare tanto. E' una tradizione che non ci appartiene. Siamo sempre stato un popolo sportivo, eccelliamo in tanti sport oltre al famigerato Calcio. Ma nel rugby no. Non fa parte della nostra tradizione. E allora se abbiamo la pretesa di giocare con i piu forti dobbiamo diventare piu forti. Ed è un processo lungo e duro e nessuno regala niente qua.
    A nuoto c'è chi fa per una vita intera 20 km ogni giorno per 360 giorni all'anno. Poi non è detto di arrivare primi perche per quello ci vuole talento, ma in finale, alle olimpiadi, ci arriviamo. E' un bel risultato.
    Ma finche non vinci sei sempre umile. Sai che c'è uno piu bravo di te che ti batte.
    Il rugby. Il rugby no, sembra che esser scelti per giocare in una squadra straniera sia gia il massimo del risultato possibile. 15 giocatori, magari ottimi, ma nessuna squadra. Non funziona cosi, non è mai funzionato cosi.
    Credo che nella partita di ieri gli inglesi abbiano giocato una ottima partita, hanno giocato al rugby. Noi. Noi abbiamo cercato ad un certo punto a prenderne il meno possibile. Ma eravamo di un altra categoria. Due o tre categorie sotto.
    Impariamo ad esser squadra. Impariamo a voler imparare a giocare a rugby. Disciplina e ordine. Poi riniziamo a parlare di rugby.

    M

  4. maubauis in ha detto:

    Caro, abbiamo visto la stessa partita.
    Ripensavo. Sai cosa ci manca: l'umiltà. L'umiltà di sapere di essere gli ultimi della classe e che se vogliamo dimostrar qualcosa bisogna studiare tanto. E' una tradizione che non ci appartiene. Siamo sempre stato un popolo sportivo, eccelliamo in tanti sport oltre al famigerato Calcio. Ma nel rugby no. Non fa parte della nostra tradizione. E allora se abbiamo la pretesa di giocare con i piu forti dobbiamo diventare piu forti. Ed è un processo lungo e duro e nessuno regala niente qua.
    A nuoto c'è chi fa per una vita intera 20 km ogni giorno per 360 giorni all'anno. Poi non è detto di arrivare primi perche per quello ci vuole talento, ma in finale, alle olimpiadi, ci arriviamo. E' un bel risultato.
    Ma finche non vinci sei sempre umile. Sai che c'è uno piu bravo di te che ti batte.
    Il rugby. Il rugby no, sembra che esser scelti per giocare in una squadra straniera sia gia il massimo del risultato possibile. 15 giocatori, magari ottimi, ma nessuna squadra. Non funziona cosi, non è mai funzionato cosi.
    Credo che nella partita di ieri gli inglesi abbiano giocato una ottima partita, hanno giocato al rugby. Noi. Noi abbiamo cercato ad un certo punto a prenderne il meno possibile. Ma eravamo di un altra categoria. Due o tre categorie sotto.
    Impariamo ad esser squadra. Impariamo a voler imparare a giocare a rugby. Disciplina e ordine. Poi riniziamo a parlare di rugby.

    M

  5. @ 1 = Lo sapevo.
    Lo sapevo che non ti saresti arresa alle prime difficoltà.
    Ai primi rimbalzi bislacchi della bislunga.
    Ti stai applicando ? Studi?
    Brava. Questi lividi che oggi portiamo addosso, non sono lividi, sallo.
    E' il rugby che ti entra nel sangue. 

    @ 2 = Tocchi temi che purtroppo sentiamo tutti. Abbiamo la potenzialità di ben figurare. Di essere quella scheggia impazzita. Ma manchiamo di quell'umiltà che ci possa fare indossare la casacca del rispetto.
    Rispetto che provano gli avversari quando ci incontrano.
    Rispetto per noi stessi, fieri di entrare e dare tutto il possibile.
    Ieri siamo entrati convinti di non so cosa.
    Sfrontati e bulli e non timorosi e decisi di vender cara a pelle. Crdevamo di passeggiare, ma ci hanno passeggiati sulla faccia.
    Meno male che l'abbiamo persa alla fine del primo tempo.
    Più che una sconfitta, un'onta. Una brutta e indelebile macchia.
    Non trovo più le parole per giustificare, mitigare, addolcire.
    Vergogna.

  6. capehorn in ha detto:

    @ 1 = Lo sapevo.
    Lo sapevo che non ti saresti arresa alle prime difficoltà.
    Ai primi rimbalzi bislacchi della bislunga.
    Ti stai applicando ? Studi?
    Brava. Questi lividi che oggi portiamo addosso, non sono lividi, sallo.
    E' il rugby che ti entra nel sangue. 

    @ 2 = Tocchi temi che purtroppo sentiamo tutti. Abbiamo la potenzialità di ben figurare. Di essere quella scheggia impazzita. Ma manchiamo di quell'umiltà che ci possa fare indossare la casacca del rispetto.
    Rispetto che provano gli avversari quando ci incontrano.
    Rispetto per noi stessi, fieri di entrare e dare tutto il possibile.
    Ieri siamo entrati convinti di non so cosa.
    Sfrontati e bulli e non timorosi e decisi di vender cara a pelle. Crdevamo di passeggiare, ma ci hanno passeggiati sulla faccia.
    Meno male che l'abbiamo persa alla fine del primo tempo.
    Più che una sconfitta, un'onta. Una brutta e indelebile macchia.
    Non trovo più le parole per giustificare, mitigare, addolcire.
    Vergogna.

  7. "I will hurt you, I will hurt you a lot."

    Sarebbe la traduzione di "te faso mal, te faso tanto mal"…

  8. melogrande in ha detto:

    "I will hurt you, I will hurt you a lot."

    Sarebbe la traduzione di "te faso mal, te faso tanto mal"…

  9. gli inglesi c'hanno fatto male…credo che la maglia della nazionale inglese che comprai a londra 5 anni fa per un po' non me la metterò…. ;-(

  10. Icco in ha detto:

    gli inglesi c'hanno fatto male…credo che la maglia della nazionale inglese che comprai a londra 5 anni fa per un po' non me la metterò…. ;-(

  11. no comment.
    manco ti correggo l'inglese, fa te!!

  12. thecicken in ha detto:

    no comment.
    manco ti correggo l'inglese, fa te!!

  13. @ 4 =    mi hai strappato più di un sorriso e credo che anche alla mia Leonessa scapperà una risata quando leggerà. Perche lo leggerà di sicuro. Grazie

    @ 5 = Non fosse perché é già tutto deciso, ma ho tanta voglia di non andare a Roma a vedere la partita con il Galles.
    Questa volta sono proprio furioso. 

    @ 6 = ci sarebbero  … ALTRI, da correggerei.

  14. capehorn in ha detto:

    @ 4 =    mi hai strappato più di un sorriso e credo che anche alla mia Leonessa scapperà una risata quando leggerà. Perche lo leggerà di sicuro. Grazie

    @ 5 = Non fosse perché é già tutto deciso, ma ho tanta voglia di non andare a Roma a vedere la partita con il Galles.
    Questa volta sono proprio furioso. 

    @ 6 = ci sarebbero  … ALTRI, da correggerei.

  15. Facendo zapping, ieri, mi sono imbattuto nella partita… ed ho pensato che l'avresti commentata alla tua maniera. Ero tentato di vederla, ma poi non l'ho fatto.
    Quindi nessuno dica che son stato io a portare sfiga, eh?

  16. brumbru in ha detto:

    Facendo zapping, ieri, mi sono imbattuto nella partita… ed ho pensato che l'avresti commentata alla tua maniera. Ero tentato di vederla, ma poi non l'ho fatto.
    Quindi nessuno dica che son stato io a portare sfiga, eh?

  17. @ 8 = hai fatto bene.!!
    Poi non sei tu che porti sfiga.
    SONO LORO DEGLI EMERITI SFIGATI !!!!

  18. capehorn in ha detto:

    @ 8 = hai fatto bene.!!
    Poi non sei tu che porti sfiga.
    SONO LORO DEGLI EMERITI SFIGATI !!!!

  19. ero in laboratorio a picchiar mazzuolate su scalpelli vari
    ho sentito un frammento di notizia alla radio
    … %#§@* …Italia 59 a 13 …
    mi son detto … ma no, non è possibile
    magari ho sentito male
    o più semplicemente non è la notizia ovale
    … ora leggo la triste conferma

  20. Zaagsel in ha detto:

    ero in laboratorio a picchiar mazzuolate su scalpelli vari
    ho sentito un frammento di notizia alla radio
    … %#§@* …Italia 59 a 13 …
    mi son detto … ma no, non è possibile
    magari ho sentito male
    o più semplicemente non è la notizia ovale
    … ora leggo la triste conferma

  21. Non siamo all'altezza di questo torneo
    Via il salame dagli occhi

  22. anneheche in ha detto:

    Non siamo all'altezza di questo torneo
    Via il salame dagli occhi

  23. Beh, 46 punti non sono pochi, in effetti…
    Che poi… l'Inghilterra sarà una delle squadre migliori, ma non la migliore… se ho capito bene.

  24. brumbru in ha detto:

    Beh, 46 punti non sono pochi, in effetti…
    Che poi… l'Inghilterra sarà una delle squadre migliori, ma non la migliore… se ho capito bene.

  25. @ 10 = e sì. Triste.
    Okkio alle mazzuolate !

    @ 11 = Con quella testa, certamente !

    @ 12 = Non é tanto la diversità del punteggio, ma come abbiamo preso la bastonatura. Lo so sempre mazzolate sono, ma c'é modo e modo.
    Sabato, il modo peggiore.

  26. capehorn in ha detto:

    @ 10 = e sì. Triste.
    Okkio alle mazzuolate !

    @ 11 = Con quella testa, certamente !

    @ 12 = Non é tanto la diversità del punteggio, ma come abbiamo preso la bastonatura. Lo so sempre mazzolate sono, ma c'é modo e modo.
    Sabato, il modo peggiore.

  27. che poi ci ripenso…
    lo sai quale è stato l'episodio "simbolo" di tutta la partita…
    ce l'hai presente il placcaggio di wilkinson a due metri dalla propria linea di meta che ha impedito all'azzurro (non ricordo chi) di schiacciare l'ovale a terra.
    voglio dire Wilkinson.. non ha da dimostrare niente
    erano gia ampiamente in vantaggio, quella meta non avrebbe fatto nessuna differenza
    eppure
    eppure era li, tempismo ottimo, tecnica e voglia di non far segnare gli altri, di difendere il proprio territorio. Perche da un'altra parte forse, ma da li non si passa.

    Poi guardi Canavosio…. mavadaviailciapp….

  28. maubauis in ha detto:

    che poi ci ripenso…
    lo sai quale è stato l'episodio "simbolo" di tutta la partita…
    ce l'hai presente il placcaggio di wilkinson a due metri dalla propria linea di meta che ha impedito all'azzurro (non ricordo chi) di schiacciare l'ovale a terra.
    voglio dire Wilkinson.. non ha da dimostrare niente
    erano gia ampiamente in vantaggio, quella meta non avrebbe fatto nessuna differenza
    eppure
    eppure era li, tempismo ottimo, tecnica e voglia di non far segnare gli altri, di difendere il proprio territorio. Perche da un'altra parte forse, ma da li non si passa.

    Poi guardi Canavosio…. mavadaviailciapp….

  29. @ 14 = la differenza purtroppo sta nei numeri e non solo.
    Tra uomini, donne e ragazzi Loro passano abbondantemente i 4 milioni.
    Noi non raggiungiamo i 100 mila.
    Loro sono nati con il rugby. Qualcuno direbbe che sono il rugby. Però … però anche loro hanno le ombre dei grandi.
    Noi siamo andati in campo credendo di affrontare un'Inghilterra, forte sì, ma con le gambe molli.
    Di molle aveva solo l'asciugamano per pulire il pallone prima di ogni touches.
    Passati i primi due minuti di sfuriata iniziale, giocata con presunzione, aggravata dalla supponenza da parte nostra, loro hanno mandato a meta quella "tonnellata di polvere" di Ashton.
    Che per inciso ha segnato 4 mete e nel torneo europeo l'unica volta che qualcuno ne ha messe dentro 4 , nella stessa partita per i Leoni, é stato un certo Poulton nel 1914.
    Momenti sono cent'anni.
    Proprio a noi doveva capitare?
    A quanto pare sì.
    Forse non é giusto mettere all'indice questo o quello.
    La squadra e il mister devono fare mea culpa, ma … adesso per favore vincetene una.
    Le capacità, sono convinto di quello che dico, ci sono e le prossime partiote con Galles e Scozia sono abbondantemente alla nostra portata.
    Soprattutto con i Cardi.
    Forza Azzurri, mannaggiaavoimannaggia !!!!

  30. capehorn in ha detto:

    @ 14 = la differenza purtroppo sta nei numeri e non solo.
    Tra uomini, donne e ragazzi Loro passano abbondantemente i 4 milioni.
    Noi non raggiungiamo i 100 mila.
    Loro sono nati con il rugby. Qualcuno direbbe che sono il rugby. Però … però anche loro hanno le ombre dei grandi.
    Noi siamo andati in campo credendo di affrontare un'Inghilterra, forte sì, ma con le gambe molli.
    Di molle aveva solo l'asciugamano per pulire il pallone prima di ogni touches.
    Passati i primi due minuti di sfuriata iniziale, giocata con presunzione, aggravata dalla supponenza da parte nostra, loro hanno mandato a meta quella "tonnellata di polvere" di Ashton.
    Che per inciso ha segnato 4 mete e nel torneo europeo l'unica volta che qualcuno ne ha messe dentro 4 , nella stessa partita per i Leoni, é stato un certo Poulton nel 1914.
    Momenti sono cent'anni.
    Proprio a noi doveva capitare?
    A quanto pare sì.
    Forse non é giusto mettere all'indice questo o quello.
    La squadra e il mister devono fare mea culpa, ma … adesso per favore vincetene una.
    Le capacità, sono convinto di quello che dico, ci sono e le prossime partiote con Galles e Scozia sono abbondantemente alla nostra portata.
    Soprattutto con i Cardi.
    Forza Azzurri, mannaggiaavoimannaggia !!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: