CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI

Visto che oramai su SPLINDER leggere il seguito del racconto – INUTILI TRACCE – credo sia diventato improbabile se non impossibile gli ultimi capitoli li posterò nella nuova casa.

Prima però credo sia doveroso, per quei lettori, nuovi o vecchi che siano, di fare un piccolo riassunto. Giusto per raccogliere i fatti e dare un senso a quello che leggerete in seguito.

Cominciamo:

In un futuro, che spero non si realizzi mai, all’alba di un’epoca post nucleare un giovane, Corso e i sui due amici Thornbijorn e Neelya sono stati ingaggiati come cercatori e guide da una spedizione scientifica per essere accompagnati nella ricerca di un luogo nascosto, ma ricco di notizie utili per il proseguimento della civiltà residua.

In un epoca in cui non esistono più nazioni, bensì popoli e clan, pur dotati di una tecnologia residua salvata dalle guerre e dalle catastrofi naturali conseguenti a quelle, i nostri si trovano a viaggiare con sconosciuti che fanno di tutto per mantenere il mistero su di se. Ben presto però si accorgono che quegli scienziati, non sono null’altro che dei militari e la spedizione, non è prettamente scientifica. Sospetti e menzogne si accumulano tanto da deflagrare in scontri violenti tra i partecipanti. Scontri verbali, ma la fiducia riposta viene spazzata. Anche la simpatia che Corso mostra nei confronti di quella che è effettivamente, l’unica scienziata del gruppo, è messa a dura prova. Intanto il gruppo si ritrova sotto la protezione di un popolo, I Mistrtali, le cui truppe, pur non mostrando ostilità nei loro confronti, si sentono in dovere di sorvegliarli apertamente. Quasi a farne dei liberi prigionieri. L’incontro poi con due individui, che raccontano loro storie di rivalità e di conflitto tra clan, che insistono su di una frontiera labile e creatasi con il tempo, aggiunge ancor di più quel senso di un finale tragico per la spedizione stessa. Una sorte di non ritorno. Sentendosi abbandonati da tutti e con lo sguardo poliziesco dei Mistrali addosso, i nostri decidono di portare a termine il loro viaggio in ogni caso. Costretti quasi ad assoldare i due individui, come guide, si ritrovano in un complesso militare, il loro vero obiettivo finale. L’amore tra Corso e Darla, questo è il nome della scienziata, non ostante tutto riesce a sbocciare e ad attecchire. Tra ulteriori sorprese, tra verità rivelate dopo i troppi indugi su tracce che si rivelano inutili, si riuscirà a venire a capo circa una verità sconvolgente. Il luogo custodiva da tempo il segreto per rimettere in funzione, da un’altra parte del globo sistemi missilistici in grado ancora una volta di scatenare l’ultima guerra atomica.

Naturalmente prendono la decisione di distruggere tutto e sono costretti a farlo per l’incalzante attacco di una banda di predoni al soldo di un’entità “La Gilda dei Mercanti” intenzionata ad impossessarsi di un simile segreto.

I capitoli finali ci sveleranno se e in che modo riusciranno a salvarsi. Sempre che si salvino.

I Capitoli li trovere pubblicati nella pagina RACCONTI LUNGHI INUTILI TRACCE

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

18 pensieri su “RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI

  1. Ottimo riassunto!
    Ci voleva, credo.

  2. Non avevo letto le puntate precedenti, ma questa sinossi è perfetta.
    Quindi partirò da qui a leggerti.
    Un saluto

  3. Meno male che hai fatto il riassunto!!!

  4. azalearossa1958 in ha detto:

    Quindi sei passato dal medioevo e dintorni, al futuro prossimo venturo…
    Hai ancora l’elasticità mentale di un ragazzino!

    I mie ogiugni. 🙂

  5. @ ALE = Credo proprio di sì !!

    @ NWB = Grazie. Peccato che sei arrivato alla fine. Quel che leggerai, spero ti dia soddisfazioni e ti diverta, come ha divertito me a scriverle.

    @ DORAME = Ci voleva, altrimenti vi dovevate risciroppare i precendeti 41 capitoli. 🙂

    @ AZALEA = Di elastico al momento mi é rimasta quella. E’ che ogni tanto va tutto a massa e mi sembra di essere uno yoyo !! 🙂
    I mei ogiugni ??? 😮

  6. eh no io il riassunto non lo leggo
    sarebbe come sminuire la tua vena creativa

  7. Sono presente/assente, ma mi organizzo per non perdere tempo… c’è una bonaccia che mi ipnotizza, Mastro Horn, appena attracco recupero il tuo bottino 🙂 ma ho già visto che i capitoli 42e43 sono già completati… abbi solo pazienza…

  8. Illustre Cape… ho saputo da fonti sicure, però… che il Corso era fidanzato, prima della partenza, con un’altra donna. Ora è nell’impasse di dover scegliere tra le due.
    Le risulta che si aggiri nel campo ripetendo tra se e se: “Darla o non Darla, questo è il dilemma”?

  9. @ Zaag= Ho capito! Con te é una partita persa 🙂 Allora ti mando il PDF completo, per questo Santo natale, così avrai un’anno intero per leggere tutto. Devo ammetterlo, ciascuno ha i suoi tempi.

    @ Donna Blanca carissima, con la bonaccia, non serve neppure mettersi alla cappa.
    Attendiamo fiduciosi che riprendano a spirare gli aliesei.
    Intanto riordiniamo il fasciame, il sartiame e le vele.
    Una buona manutenzione non farà che bene alle navigazioni future.
    Un gotto per tutti.

    @ Brum = Dalle m ie fonti segretissime, ma aggiornatissime si evince che il buon Corso ha superato ogni dilemma e dunque si rassereni.
    Chi ha dato, ha dato; chi avuto, ha avuto e …. vissero tutti elici e contenti. 🙂

  10. Come sarebbe a dire fai anche la suspence?

  11. Vorrei sapere perchè WP mi ha mutilato il commento. Insomma ne manca un pezzo e ti asssicuro che non c’era nulla di offensiivo nè volgare.

  12. Capisco. La natura ha fatto il suo corso.

    @suzie: si vede che WP ha giudicato che non si perdesse niente di significativo, tagliandolo.
    Umpf. Non vorrei essermi fatto un autogol…. Forse facevo meglio a cancellare, eh?

    • Nessun autogoal, anzi ci sei andato giù abbastanza piano. Piuttosto mi secca alquanto che WP si prenda il gusto di cancellare quello che ritiene superfluo o poco interessante a suo insindacabile giudizio. Spero tu stia scherzando, perchè se è così veramente emigro verso altri lidi. Detesto i bavagli.
      Cmq non è la prima volta che mi capita. Pensavo fosse dovuto ad un mio errore.

      • Ovviamente scherzavo, Suzie… e devo dire che a me non è mai successo.
        Per quanto concerne la storia dell’autogol… intendevo dire che qualcuno avrebbe potuto farmi la controbattuta che anche evirandomi non si sarebbe perso nulla di significativo (da qui la storia dell’autogol). Spero di essermi spiegato.

  13. @ S11 = Basta un nulla e quì i commenti partono a raffica. Incontrollabili e incontrollati.
    Se leggi al lionk INUTILI TRACCE cap.42 e 43 vedrai che un po’ di suspence c’é.

    @ Brum = Come sempre Lei DucaConte é in cerca di amici. Vedrà quanti se ne farà, continuando così 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: