CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

La finestra del tempo .04

 

Trovarono l’uomo seduto ad un tavolo della taverna, che faceva parte della Casa Comune del Clan. Una costruzione che riuniva vari spazi dove la gente del Clan poteva riunirsi per i più svariati motivi. Erano passati i tempi di Jeronimus. Adesso a capo del Clan c’era Marcus e i tempi non erano più quelli di stendere trame o fare doppi o tripli giochi. Erano tempi difficili e il Clan stava attraversando un momento incerto. Era nell’aria il chiaro sentore di una divisione e alcune Gilde stavano spingendo per una secessione e non importava se ai confini ci fosse una certa tensione con ingombranti vicini, quali i Mistrali innanzitutto. Per ora a Marcus interessava solo mantenere unito il Clan e se quella storia fosse emersa, la sua posizione sarebbe stata ulteriormente difficile. Quindi da lui e dai componenti delle Gilde, non avrebbero avuto alcun aiuto, se mai fosse loro occorso. Anzi, tutto il contrario. Era un passato divenuto improvvisamente scomodo, per gli interessi del presente.
Logan fu diretto con Van Der Meewe, quando tutti e tre, senza troppi complimenti, si sedettero al tavolo di quell’uomo.
         < Abbiamo parlato tra di noi e non è emerso niente. Non abbiamo nulla che possa dire che quel programma esiste o meno. Però ci sono alcune cose che secondo noi, lei ci ha nascoste >.
Van der Meewe sembrò non essere poi tanto stupito della loro presenza. Sporse le labbra, mentre masticava lentamente il boccone di verdura, che aveva in bocca. Posò con calma la posata e passò lo sguardo ora sull’uno, ora sull’altro.  Sembrava che il fatto di vedere Logan, con il collare da Inquisitore al collo, non lo spaventasse affatto. Continuò a masticare sempre lentamente, anzi sembrava che quella lentezza fosse di proposito una perdita di tempo mirata per riuscire a trovare una qualunque scusa plausibile.
Deglutì e prima di parlare avvicinò alle labbra il bicchiere colmo d’acqua che aveva davanti a se. Dopo una lunga sorsata finalmente decise di dare una risposta.
         < In effetti, lo riconosco. Non ti ho detto tutto. Non che quello che ti ho raccontato non sia la verità. Anzi, la é.  Il fatto è che durante quelle ore, ma soprattutto durante la permanenza nel bunker di controllo avvenne un fatto importante. Mentre avveniva il processo di copiatura del programma, il PC della dottoressa Arvig era stato programmato dai Servizi del Congresso per trasmettere in tempo reale ad una postazione remota i dati che mano a mano venivano copiati. Nel malaugurato caso che qualcosa potesse andar storto. Come in effetti avvenne. Il bunker fu distrutto, il PC anche e per quanto riguarda la squadra … sappiamo tutti come andò a finire >.
         < Allora se le cose sono andate come ha detto lei, perché tutte quelle domande? >. Intervenne Duchessa in maniera aggressiva < Perché coinvolgere anche noi, chiedendoci di rispolverare, anche le carte personali di chi partecipò a quegli eventi ? >.
         < Già, perché? Avete tutte le prove, gli elementi … >. S’intromise anche Sven.
         < No >. Interruppe Van der Meewe < Non tutto, anzi. Ci manca la parte più importante, che è anche quella che più sta mettendo a rischio un po’ tutti noi. La trasmissione ci fu. I dati partirono dal PC della dottoressa Arvig, ma .. Ma non arrivarono mai a destinazione.. Furono trasmessi, o la trasmissione fu deviata, intercettata o chissà cosa può essere successo, verso un’altra postazione di cui non sappiamo ancor oggi, nulla . Assolutamente nulla di dove sia e di chi sia. Non sappiamo se i dati trasmessi furono ricevuti tutti, se sono stati conservati e se sono attualmente utilizzabili. Insomma abbiamo sulla testa , dopo tutti questi anni ancora una spada che ci può trafiggere da un momento all’altro >.
I tre si guardarono preoccupati. Poi Van Der Meewe riprese.
         < Aver cercato voi, come abbiamo cercato anche tutti quelli, che per un verso o per l’altro, hanno avuto contatti con i componenti della squadra è perché speravamo di recuperare degli appunti o qualunque cosa ci permettesse di sapere e nel miglior caso, di trovare chi ha ricevuto quel programma. Purtroppo da quel che capisco tutto è inutile. Là fuori c’è una cosa veramente pericolosa e non abbiamo elementi che ci permettano di recuperarla e la fortuna sono anni che ci volta le spalle >.
         < Cosa farete a questo punto >. Intervenne Logan. < Formerete un’altra squadra di ricerca, oppure  l’avete già fatto e quest’incontro serve solo ad alimentari ulteriori informazioni per gli uomini sul campo ?>.
Van Der Meewe scosse leggermente la testa in segno di diniego.
         < Niente di tutto quello. Abbiamo un nome solo e non sappiamo neppure se esista. “Il Giudice”. Ci sono molte storie su di lui, per lo più frutto di fantasie, secondo me e secondo anche molti altri. Farebbe parte della Gilda dei Pacificatori, che combatte la frangia deviata dei Mercanti delle Idee. Sappiamo bene che esiste e ne abbiamo avuto prova. Le camarille operate con la banda del Norreno, gli intrecci con i Servizi deviati di varie Tribù, gli accordi segreti o meno con le varie Gilde, sopratutto le più potenti e anche con la Conferenza delle Gilde sono note e tenute d’occhio. Loro sanno che noi sappiamo, ma qualcosa sfugge sempre. Quel qualcosa è tenuto d’occhio dalla Gilda appunto.  Il Congresso Continentale , o comunque membri e dei più influenti, del Congresso stesso, l’hanno fondata e alimentata di uomini e mezzi. Sappiamo di certo che all’interno ci sono le migliori menti che si possano trovare in giro. Donne e uomini e non importa di quale Tribù o Clan. Tra questi c’è anche questo “Giudice” che dovrebbe essere se non il capo, quello che più ha notizie di questa storia.  Altre notizie su questa Gilda si fermano a quello che vi ho detto. Loro indagano, scoprono, ma il resto del lavoro è affidato alle forze dell’autorità dei vari governi interessati >.
Duchessa, quasi soprapensiero, intervenne.
         < Avete solo  un nome e per lo più vago. Appartenente ad una Gilda , per di più segreta e che potrebbe in ogni momento, dimostrarsi l’opposto di quanto ci ha detto. O siete dei pazzi oppure la fortuna non è poi così cieca come credete. Ci vede bene e forse ora si è stufata di guardare un gruppo di perfetti imbecilli che brancolano nel buio e sperano in un miracolo> .
Annunci

Navigazione ad articolo singolo

15 pensieri su “La finestra del tempo .04

  1. Intrigante questo sequel che mi riporta indietro in quel bellissimo racconto, che ho molto apprezzato.
    Vecchi nomi, vecchi agganci ma una storia nuova tra mito e realtà.
    Sono veramente curioso, come Logan e Duchessa di conoscere gli sviluppi.
    Aspetto fiducioso il prossimo episodio.

    O.T. il racconto originale si chiama inutili tracce o i miei ricordi sono fallaci.

  2. Fantasia sfrenata e stile di scrittura impeccabile. Certo che sai spaziare alla grande: dal Medioevo ai thriller e a quant’altro ancora!
    Onestamente, su WP sono pochi gli “scrittori” che leggo – tra quei pochi l’amico che ha lasciato il primo commento.
    In genere, mi annoio 😦
    Qui, non sussiste il pericolo 🙂

  3. Davanti a commenti così ammutolisco e mi ritiro nelle ultime file, mormorando con un filo di voce la mia ammirazione all’autore. Segue timido applauso, ma proprio timido eh…..
    clap clap clap clap….
    scritto minuscolo, ho appena detto che è timido….

  4. Il mio problema è ricordare i nomi… ma anche io avevo intuito fosse il seguito dell’altro racconto (di cui non ricordo il titolo, per l’appunto). Ma il racconto è certamente ben scritto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: