CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

La finestra del tempo.63

Bastò solo una mezz’ora e i dati richiesti finirono sul tavolo di Logan. Rakònkay era sbarcato in mattinata, facendo perdere naturalmente le proprie tracce. Logan scosse la testa contrariato.
         < Possibile che a nessuno della Fluviale sia venuto in mente di fare un controllo, maledizione. Quell’uomo è sulla lista dei ricercati, la sua faccia è nei nostri archivi e quelli della Fluviale? Cosa stavano facendo? Pescavano ghiozzi? >. Così dicendo sbattè forte i fogli che teneva in mano, sul ripiano, facendo sobbalzare persino Fionnula, che mai avrebbe immaginato di vedere il suo capo così alterato. Anche perché in precedenza non aveva mai mostrato un simile atteggiamento.
         < Logan > Rispose la ragazza  <Tieni presente che la Fluviale da un sei mesi a questa parte è stata rinnovata praticamente quasi tutta, dopo la vicenda dei containers della “DomoLog”. Ora è formata quasi per il totale da agenti nuovi, usciti dall’Accademia freschi di nomina e dei vecchi .. Bèh, quelli rimasti dopo il ripulisti, hanno compiti per lo più direttivi. L’inesperienza purtroppo fa pagare. Adesso hanno anche altri compiti. C’è una squadra di doganieri e un’altra di controllori finanziari. L’aspetto investigativo e di controllo è stato lasciato, come dire, un po’ a margine. Indietro insomma >.
Logan le lanciò uno sguardo torvo, poi inaspettatamente bussarono alla porta e immediatamente l’uscio si aprì, senza dare il tempo di dire alcunché ai due che stavano discutendo.
Entrò un tipo tarchiato, con un giaccone grigio e, caratteristica evidente, con un paio di scarpe che scricchiolavano ad ogni passo, ciò che rendeva imbarazzato il proprietario in maniera evidente.
         < Buon giorno, sono l’agente Merlano … Divisione Investigativa dei Servizi di Sicurezza. Ho saputo che abbiamo un problema. Sono qui per unire le forze e eliminarlo … Ah, scusate le scarpe … Sono nuove e purtroppo sono finito in una pozzanghera e nell’asciugare … Bàh .. Non so .. Hanno preso stupidamente a scricchiolare. Più tardi me le andrò a cambiare. Dunque … Il nostro problema … A che punto siete? >.
Logan fissò l’agente Merlano, basito.
         < Voi come diavolo avete fatto a sapere che noi avremmo un problema, si può sapere oppure la notizia è riservata? E’ successo praticamente adesso e non ne ho parlato con nessuno? Cos’è? Siamo spiati? Ci sono microfoni nascosti? Oppure è uso dei Servizi, spirare tutto e tutti in ogni caso? >.
L’agente Merlano spense automaticamente quel sorrisetto che si era stampato in faccia.
         < No, naturalmente. Noi non spiamo nessuno. Soprattutto i colleghi, ma … Con il nuovo sistema informatico della Sicurezza … Ecco, avete interrogato la scheda di Rakònkay e visto che è ricercato e … Il mio capo, d’accordo con il vostro capo, mi ha mandato ad unire le forze. Voi come noi vogliamo quell’uomo. Forse per due scopi diversi, ma il fine è uguale. La sua cattura >.
Logan scosse la testa.
         < A parte il fatto che non credo ad una parola di quanto mi hai detto … Agente Merlano. Adesso ti siedi lì – Indicò la sedia dove poco prima era stato seduto Malapasutti – Debbo fare un controllo e dopo sono sicuro che porterai le tue maledette scarpe fuori da quest’ufficio >.
Guardò Fionnula.
         < Vado in un’altra stanza. Vedi che questo bel tomo non tocchi niente. Non parli con nessuno, neppure con te e se fa qualcosa che non ti piace sei autorizzata a sparargli. In quanto a te … Fermo, immobile. Ti concedo di respirare, ma respira piano e non consumare troppa aria >.
Uscì sbattendo la porta e percorse il corridoio fino alla stanza più lontana dalla sua, entrò e si attaccò al telefono. Prima di fare il numero respirò profondamente, per calmarsi.  La sua mente viaggiava a mille. I pensieri di affardellavano scomposti, nella mente, urtandosi come elettroni impazziti. In pochi attimi pensò a tutto a al suo contrario. Pensò di essere stato spiato, che ancora una volta qualcuno aveva intenzione di usarlo per scopi a lui ignoti. Che ci fosse al fondo di tutto una ennesima menzogna, cosa che aveva già vissuto e aveva giurato a se stesso di non rivivere mai più. Si sentì tradito e con una rabbia esplosiva in corpo, tanto che si mise una mano al fianco, ma si rese conto che la fondina era vuota. Quel gesto lo calmò.
  • Che cazzo sto facendo. Sono impazzito del tutto? Calma … Calma e gesso … Adesso sentiamo cosa ha da dirci Vitalianus, il Capo. Poi prederemo una decisione e speriamo che sia quella giusta –
La telefonata con il Capo fu tempestosa all’inizio, poi prese una piega più consona e meno aggressiva e alla fine Logan si convinse che quella convivenza per ora poteva andare bene e che doveva funzionare e che ogni eccezione doveva essere necessariamente rimossa.
Logan rientrò nel suo ufficio. L’agente Merlano non  si era spostato dalla posizione iniziale e fissava fuori dalla finestra un punto indefinito. Fionnula dietro la sua scrivania, con la mano destra poggiata sulla pistola d’ordinanza non aveva distolto lo sguardo neppure per un momento.
Logan si sedette dietro la propria di scrivania.
         < Allora … A quanto pare per ora siamo colleghi. Va bene … A un patto però e questo ti sia chiaro fin da ora e fin da subito. Chi comanda sono io. Tu prendi ordini ed esegui e se vorrò il tuo parere, te lo chiederò. Sino ad allora eseguirai e basta. Che sia tu o un altro non importa. Farai quello che dico. Sono stato chiaro? Hai seguito bene il labiale? Non credo che te lo debba ripetere, vero? >.
L’agente Merlano scosse leggermente la testa, poi, quasi fosse una smorfia, spostò un angolo della bocca, abbozzando ad un sorrisetto.
         < Ordini? >.
Logan guardò Fionnula.
         < Per prima cosa contatta tutti gli alberghi, le pensioni, le case d’accoglienza  delle varie Gilde e assicurati che il sospetto ci sia o non ci sia. Se lo scoviamo non deve assolutamente sapere che lo stiamo cercando. Inventati quello che vuoi per sapere se c’è o meno. In quanto a te … Vedi di procurarti tutte le notizie che voi dei Servizi avete su di lui. Dobbiamo tracciare un profilo, capire perché è tornato e sapere quale potrebbe essere il suo prossimo obiettivo. Io … Debbo fare ancor una telefonata . Forza diamoci da fare >.
Fionnula si mise al PC e cominciò a smanettare per recuperare la fotografia di Rakònkay. L’avrebbe trasmessa a tutti gli indirizzi suggeriti da Logan, e nella richiesta di notizie a suo riguardo rimase nel vago. L’agente Merlano invece uscì dalla stanza e si recò ai piani superiori dello stesso palazzo per raccogliere la documentazione che serviva.
Logan si mise davanti al proprio PC e scrisse un messaggio a Duncan. Aveva bisogno di lui.
Annunci

Navigazione ad articolo singolo

16 pensieri su “La finestra del tempo.63

  1. Apollo 13. Houston, abbiamo un problema!
    Logan come Lowell…
    Ottimo episodio, che leggo con piacere. Ben costruito e ricco di ritmo.
    Lettura del pensiero o della ricerca di Logan?
    Chissà!

  2. La faccenda diventa sempre più succosa, anzi più sciropposa, per essere esatti allo sciroppo di menta (vedere “la sua menta viaggiava a mille. I pensieri si affardellavano ecc…”) e quando una menta viaggia così c’è veramente da tenersi stretta la bombetta. Potrebbe volare via … e con essa la testa che c’è sotto.

  3. Secondo me saranno i suoi stessi capi ad eliminere mister bombetta prima che riveli cose che è meglio restino nascoste….
    Buona domenica☀️☀️☀️☀️☀️

  4. figurati se Mister “non saprete mai nulla da me” si sbilancia. Nemmeno un indizietto, una soffiata… SGRUNT!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: