CapeHorn

… Noi felicemente pochi. Noi questa banda di fratelli. Che mettono la faccia dove gli altri non mettono neppure un piede. – It ain't over till it's over

Archivio per la categoria “Storie”

E’ finita, quando é finita

Il titolo del post non tragga in inganno nessuno e se qualcuno vuole esserlo, lo sia … Affari suoi e fracciamocene una ragione.

Invece vorrei parlarvi di una assenza permanente, definitiva:  quella di Peter Lawrence Berra detto Yogi.

Chicazzé, alcuni diranno. Il solito americano di cui ignoravamo l’esistenza prima, la ignoriamo ora e per il prossimo futuro e questo senza perdere minimamente la voglia o meno di vivere. Mi dispiace per gli ignoranti (Coloro che ignorano) Yogi é stato un grandissimo sportivo, una leggenda del baseball (ovvio che non ne sappiamo quasi nulla), ma é stato uno dei battutisti americani più inverosimili che mai siano apparsi olteoceano. Solo un geniaccio potrebbe dire: “Non é finita finché non é finita.”

Sembra una idiozia, una cretinaggine elevata alla massima potenza eppure …  Eppure é di un’ovvietà così disarmante, che uno stenta a crederci. Nonsense, aforismi, verità assurde ed ineccepibili e queste perle di geniale pazzia affollano raccolte umoristiche di tutti i tempi e hanno dato lo spunto a comici ed autori delle due sponde antlantiche. Ne trovate di splendide nella raccolta delle “Formiche”. Fulmini che mi hanno sempre lasciato basito e senza fiato, ma con le lacrime agli occhi per il troppo ridere. Sono di gusti facili, rustici, campagnoli?

Forse, ma credo fermamente che: “Se il mondo fosse perfetto, non esisterebbe”.

Che se la giornata si sta rivelando difficile e piena d’insidie: “Oggi farà tardi, molto presto”.

Che ci sono quei giorni in cui vuoi che ci sia qualcuno a cui dire: “Tagliami la pizza in quattro che non ho abbastanza fame per mangiarne sei”.

Perché é facile nella vita che: “Se non sapete dove andare, facilmente vi ritrovereste in un altro posto.”

In ogni caso: “Se trovate un bivio, imboccatelo”.

Anche il tempo, per lui, aveva la sua importanza : ” Il futuro non é più quello di un tempo.”

Anche i suoi effetti: “Bisogna andare al funerale degli altri, se volete che gli altri vengano al vostro.”

Con lui vorrei concludere con un’ovvia verità, alla faccia di La Palisse: “Ci siamo divertiti tanto insieme, anche se non siamo mai stati insieme”.

Addio “Yogi”, o forse chissà, arrivederci. Intanto fai divertire gli angeli; un sorriso non costa nulla perché: “Non é finita, finché non é finita.” Lo dice con il groppo alla gola anche l’Ufficio Facce.

 

Annunci

Giùllemanidalbidone parte 2

Se qualche giorno fa si é arrivati vicini alla rivolta popolare, giusta e santa. ora s’odono solo parole e cantri di gioia e giubilo.

E’tornatoilbidone, qualle che ci era stato sottratto nottetempo o forse al mattino presto, ma non é questo il problema. E’ che ci era stato sottratto. Ora é ritornato epifanico ed apodittico come non mai.

C’é da dire che non é arrivato bello come il precedente. Forse un po’ per sfregio ce ne hanno restituito uno con l’interno sporco, ma… Fa nulla.

E’ il nostro figliol prodigo, parente metallico di quella Lessie (Perché in realtà era femmina) che era tornata a casa a furor di popolo, qualche tempo fa assurgendo all’empireo della settima arte e anche un po’ all’ottava.

Adesso mi osserva dall’altra parte della strada ed io ricambio il guardo. Anche il vicino malmostoso, gongola. In modo malmostoso, ma gongola.

Nel paesello spalmato tra Po e OltrePo torna lentamente la pace, l’armoinia e la concordia … Fino al prossimo scazzo , ma questa é un’altra storia.

Navigazione articolo